Mollare come punto di forza

L’idea di non mollare mai è soltanto una assurdità.

Quando espiri, molli, quando ti rilassi, molli, in ogni gesto che compi una parte della muscolatura deve mollare per permettere il movimento (altrimenti saresti una statua), ad ogni espirazione molli.

Quando ridi o piangi il tuo corpo rilascia tensioni, molla.

Quando sposti l’attenzione dai pensieri al corpo, molli tensioni ed acquisisci FORZA.

Quanta paura si nasconde dietro alla parola mollare, tutta la società è un invito a resistere, a sacrificarti, mail corpo, la salute ed il benessere mentale ed emotivo sono una tua responsabilità.

Ci si dimentica che l’attività agonistica può avere una grande parte di piacere, una gioia costante e profonda non solo nella vittoria, non solo per aver passato il traguardo.

Sii coraggioso quindi molla e scoprirai quanta forza puoi esprimere quando sei più rilassato.

Nell’agonismo a qualsiasi età e livello si possono raggiungere livelli molto alti di stress che incidono sulla salute fisica, sull’umore e sulla lucidità mentale.

Lavoro spesso con gli atleti che segretamente possono “mollare” un po’ di tensione durante le sessioni che facciamo insieme.

Dopo un rilascio emozionale si sentono ricaricati e fiduciosi che le cose stanno già andando al meglio.

La tua paura di mollare dipende dal fatto che hai dimenticato di sentire il tuo corpo, non ti fidi e ascolti solo la mente, sei tutto spostato sulla mente, il corpo lo sai usare magari molto bene ma questo non significa tu sia veramente in contatto con esso.

Questo è il percorso: Mindfulness

Se sei un atleta di qualsiasi età e a qualsiasi livello e sei interessato ad approfondire.

Per info contattami al: 3409693779

Alessandro Nardomarino: Istruttore di Mindfulness – Operatore Shiatsu ha frequentato corsi di Craniosacrale e partecipato a ritiri di Tantra, Zen e Meditazione. E’ un nuotatore ed uno sportivo da sempre.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *