Mindfulness e fibromialgia.

Il trattamento basato sulla mindfulness si rivela particolarmente utile in coloro che soffrono di fibromialgia, poiché consente di separare la risposta emotiva al dolore dal dolore fisico stesso.
Il trattamento della fibromialgia è realizzato prettamente con antidepressivi, farmaci per il sonno e/o anti-infiammatori e analgesici.
Dal momento che molti dei trattamenti medico-farmacologici risultano inefficaci, i pazienti affetti da fibromialgia sperimentano spesso sentimenti di disperazione ed impotenza, aggravando ulteriormente la sintomatologia depressiva (Bennett,1996).
Le persone con fibromialgia soffrono alti livelli di di stress.

La Mindfulness è stata sviluppata allo scopo di ridurre la sofferenza tra quei pazienti che soffrono di dolore cronico.
Il programma utilizza delle tecniche e delle abilità di riduzione dello stress, tra le quali varie pratiche di meditazione formali ed informali, che riportino l’attenzione al corpo e al respiro e poi sgancino il legame tra dolore fisico e pensieri depressivi.
I partecipanti sono invitati a dirigere e a mantenere l’attenzione all’esperienza immediata, nel presente, assumendo un’attitudine interiore di apertura, accettazione, curiosità e compassione. Basato sulla tradizione di pratica meditativa buddista vipassana, il training MBSR incoraggia l’assunzione di una consapevolezza non giudicante nei confronti delle proprie esperienze, siano esse cognitive, emotive e somatiche, momento per momento.
I partecipanti al corso di Mindfulness hanno riportato una riduzione significativa della sintomatologia depressiva rispetto al trattamento tradizionale farmacologico sia relativame  ai sintomi cognitivi sia per i sintomi somatici.
A differenza di altre tecniche che promuovono il rilassamento, la Mindfulness insegna l’auto-osservazione, l’accettazione, la compassione e la saggezza in risposta al dolore.

E’ stato osservato come l’accettazione è una variabile cognitiva che risulta particolarmente benefica in quei pazienti che soffrono di una malattia cronica e possiede una funzione adattativa a lungo termine per il benessere psicofisico. Una maggior accettazione del dolore è associata con una minor intensità percepita del dolore stesso, minori livelli di ansia e depressione, un’aumentata attività quotidiana e un ridotto utilizzo di medicinali.

Alessandro Nardomarino – Istruttore di Mindfulness 

Corsi individuali di Mindfulness, in Studio e in diretta online.

Contattami per chiedere informazioni e per un colloquio gratuito.

340 96 93 779 (Telefono – Whatsapp – Telegram) Alessandro Nardomarino


email: ale.nardomarino@gmail.com

Alessandro Nardomarino Operatore Professionale Shiatsu, Insegnante di Postural Pilates, Istruttore di Mindfulness, ha frequentato corsi di Craniosacrale, Meditazione e Zen. Sportivo ed amante del nuoto. Ha creato il Massaggio Muscolare Profondo, sintesi tra occidente ed oriente.

Mindfulness per donne e uomini d’affari o molti indaffarati

Persone d’affari, manager, imprenditori, vivono grosse responsabilità e sono sottoposti a stress che spesso il mondo esterno non comprende.

Esiste uno stress che non è causato da problemi pratici o economici reali, ma da un allontanamento dal nostro mondo interiore.

Per questo non è necessario cambiare la tua vita esteriore a meno che tu non lo voglia, ma rivolgere l’attenzione all’interno e da lì muoversi.

Perché è comune per chi vive ed esplora il mondo esterno con coraggio, capacità ed intelligenza, anzi, forse proprio per questo, avvertire un grande senso di vuoto.

Una sensazione che può essere esplorata oppure evitata con distrazioni di ogni genere.

Ed è una condizione non banale perché il pensiero comune non la riconosce come condizione dolorosa.

Nel mondo esterno l’immagine proiettata è positiva, il mondo, gli amici, la famiglia ti vede realizzata/o, a posto, intelligente, eppure qualcosa non ti rende realmente appagato.

Non è quindi necessario un fallimento affinché lo Stress sia avvertito come insostenibile.

Non ci sono formule magiche, trucchi mentali, mantra o altro, ed io non sono uno psicoterapeuta.

La Mindfulness e il mio approccio ad essa, sono un modo per ritornare a se stessi, per riportare l’attenzione verso la realtà percepita.

In questa inversione di 180°, il respiro e le sensazioni del corpo sono i nostri più fedeli alleati.

Non ti verrà dato alcun credo, nessuna risposta preconcetta, ti invito soltanto a ricordare cosa sei oltre i tuoi ruoli, cosa sei al di là di quello che fai, di come gli altri ti vedono.

Lavoro online o nel mio studio di Viareggio solo con individuali, negli orari e nei giorni che preferisci.

Corsi

Prenotazioni e informazioni:

340 96 93 779 (Telefono – Whatsapp – Telegram) Alessandro Nardomarino


Email: ale.nardomarino@gmail.com

Alessandro Nardomarino Operatore Professionale Shiatsu, Insegnante di Postural Pilates, Istruttore di Mindfulness, ha frequentato corsi di Craniosacrale, Meditazione e Zen. Sportivo ed amante del nuoto. Ha creato il Massaggio Muscolare Profondo, sintesi tra occidente ed oriente.

“Cercate di capire una cosa: la traiettoria della nostra vita spirituale, qualunque sia il nostro cammino, progressivo o diretto, devozionale o no, passa per la resa.
Infine questo è il nome di tutto il gioco spirituale: resa.
Qualsiasi cosa facciate spiritualmente ci conduce a uno spontaneo stato di resa, un lasciar andare.
È qui che tutte le strade convergono, non importa quali siano.
Una volta che sapete questo, siete informati che ogni passo lungo la strada è sempre la vostra prossima opportunità di resa.”
– Adyashanti, La vita dopo il risveglio